Il sindaco Bologna presenta la card della differenziata: ecco come funziona

Il sindaco Bologna presenta la card della differenziata: ecco come funziona

Si è tenuta stamane la conferenza stampa del sindaco per la presentazione del sistema OpenPa e della card della differenziata, che consentirà ai cittadini di Isola delle Femmine di accedere alla scontistica sulle tasse, fino al 100% della parte variabile della Tari (per maggiori informazioni clicca qui).

cittadinoDavide Cangiamila, l’ideatore del sistema OpenPa, che consente all’amministrazione comunale di fornire ai cittadini una serie di servizi on-line (dalla notifica degli atti al wi-fi, ma per il momento solo i dati della raccolta differenziata), ha mostrato ai presenti come funziona la card: a partire da lunedì 11 aprile il cittadino si dovrà recare all’isola ecologica per portare i materiali differenziati e, almeno nella prima fase, riceverà una ricevuta cartacea, nella quale sono indicate le generalità, la data e la quantità conferita, la firma dell’operatore e dell’utente. Entro una settimana dal conferimento, i quantitativi verranno caricati sul portale OpenPa e l’utente potrà verificare on-line (al seguente indirizzo: clicca qui), attraverso i dati della card, quanti chili di materiale ha conferito, dato sulla base del quale si calcolerà lo sconto sulla Tari. Dopo una prima fase sperimentale la ricevuta non ci sarà più e sarà un sistema totalmente elettronico.

Partiamo con mille tessere, che bastano per circa il 50% della popolazione”, ha dichiarato il sindaco Stefano Bologna, al quale è stata consegnata dall’architetto Minafra la tessera n. 0, “ma siamo già pronti ad ordinare altre mille card”. Il sindaco ha anche annunciato che verranno fatti degli incontri periodici per informare e coinvolgere tutti i cittadini. “Questo è un progetto che coinvolge tutta la comunità, è un lavoro di squadra, dall’amministrazione all’ultimo cittadino”, ha commentato il ‘rifiutologo’ Pino D’Angelo, “chi non farà la raccolta differenziata verrà penalizzato”. “Voglio ricordare che la raccolta differenziata è un obbligo di legge”, ha aggiunto l’architetto Enrico Minafra, responsabile del settore ambiente, “noi abbiamo cercato di sensibilizzare la cittadinanza e predisporre un sistema di premialità, per raggiungere alte percentuali di differenziata e ridurre i conferimenti in discarica. Vogliamo arrivare il più vicino possibile ai ‘rifiuti zero’”. Dopo la conferenza stampa sono state distribuite le prime tessere. Le card verranno consegnate ogni giorno all’ufficio protocollo, dalle 13:00 alle 15:00 e già da lunedì il sistema sarà attivo per tutta la cittadinanza.

di Eliseo Davì

(foto di Enrico Minafra)

Il voto dei nostri lettori
[Voti: 7    Media Voto: 4.1/5]

Commenti

Eliseo Davì
Seguimi su:

Eliseo Davì

Ho scritto un romanzo storico, "Societas", edito da BookSprint Edizioni. Sono Direttore del blog di informazione online "Il giornale di Isola", ho collaborato con "L'ora", con il giornale online "MasterLex" e tutt'ora collaboro con "IoStudioNews", Tv7 Partinico e con Tgs. E nel frattempo studio, frequentando la facoltà di Giurisprudenza di Palermo.
Eliseo Davì
Seguimi su:
Share