• Home »
  • Politica »
  • Di Maio a Terrasini per la campagna elettorale: “Rimetteremo in sesto il Paese se saremo una comunità”
Di Maio a Terrasini per la campagna elettorale: “Rimetteremo in sesto il Paese se saremo una comunità”

Di Maio a Terrasini per la campagna elettorale: “Rimetteremo in sesto il Paese se saremo una comunità”

Agenda fitta di incontri per il vice presidente della camera dei deputati, Luigi Di Maio, che, all’indomani dei funerali di Casaleggio, è arrivato in Sicilia per incontrare i giovani di Bonagia e per alcuni candidati sindaci che parteciperanno alle prossime amministrative.

Nel corso di questo tour Di Maio, accompagnato dai deputati Giorgio Ciaccio e Riccardo Nuti, si è fermato a Terrasini, per conoscere la candidata sindaco Eva Deak e la sua lista. Durante incontro il vice presidente della camera ha ricordato il cofondatore del Movimento 5 stelle, Gianroberto Casaleggio, venuto a mancare lo scorso martedì, col quale aveva intrecciato una forte amicizia. “Era una persona enorme”, ha dichiarato, “adesso dovremmo lavorare tutti molto di più per riuscire a mandare avanti il Movimento senza di lui”.

votosiScandalo Trivellopoli, referendum e i prossimi appuntamenti politici: sono questi alcuni dei temi che affrontati da Di Maio. “È la solita storia: il governo fa gli interessi dei petrolieri, facendo una legge per la Total in Basilicata e mettendo il referendum il 17 aprile, lontano dalle amministrative, e prova a sabotarlo in tutti i modi. Dobbiamo informare ai cittadini che c’è il referendum. Se fosse pubblicizzato di più, i cittadini lo conoscerebbero e andrebbero a votare”. Le elezioni politiche sembrano ancora lontane, ma il Movimento cresce nei sondaggi e in particolare la fiducia in Di Maio. Ma il Movimento è maturo per governare l’Italia? “I cittadini italiani si devono sentire pronti per governare questo Paese, perché saranno loro a decidere se andremo al governo oppure no”, ha affermato Di Maio, “io penso che siamo pronti come gruppo, ma chi ci vuole votare deve essere consapevole che devono darci una mano, mettendo a disposizione le sue competenze. Questo Paese lo rimettiamo in sesto se saremo una comunità”.

Prima di ripartire, Di Maio ha incontrato gli attivisti cinque stelle e la lista che si presenterà alle elezioni di Terrasini e ha incoraggiato Eva Deak, la candidata sindaco. “Dobbiamo togliere a questo sistema i centri di potere, i Comuni”. Eva Deak comincerà presto gli incontri elettorali, ma ha già chiaro quali sono le parole d’ordine per Terassini. “Dovunque il Movimento ha dimostrato che la trasparenza è al primo posto”, ha spiegato, “ai cittadini di Terrasini noi possiamo dire che il movimento propone la trasparenza, l’onestà e la legalità”.

di Eliseo Davì

Il voto dei nostri lettori
[Voti: 12    Media Voto: 4.1/5]

Commenti

Eliseo Davì
Seguimi su:

Eliseo Davì

Ho scritto un romanzo storico, "Societas", edito da BookSprint Edizioni. Sono Direttore del blog di informazione online "Il giornale di Isola" e collaboro con "L'ora". E nel frattempo studio, frequentando la facoltà di Giurisprudenza di Palermo.
Eliseo Davì
Seguimi su:
Share