Pulizia straordinaria della scogliera antistante la Torre in terra

Pulizia straordinaria della scogliera antistante la Torre in terra

Continuano le iniziative dei volontari per tenere pulito il territorio di Isola delle Femmine. Dopo l’ultimo intervento di pulizia dei fondali e della scogliera operato dai ragazzi scout di Isola delle Femmine e da tante altre associazioni locali, stavolta è stato il turno delle associazioni AIACE, FAI, ITALIA Nostra sezione Palermo, MIR, Mirto Verde, SiciliAntica Isola delle Femmine e Rifiuti e Spreco Zero Onlus, che hanno invitato la cittadinanza a partecipare alla pulizia straordinaria della scogliera antistante la Torre “di Terra”, nel tratto che arriva sino alla punta del Passaggio, che guarda l’Isolotto e la diroccata Torre detta “di Fuori”. 

volontariPer tutti coloro che desiderano offrire un contributo al mantenimento del bello e dell’igiene”, hanno scritto gli organizzatori dell’evento, “l’appuntamento è con il sindaco Stefano Bologna e con gli operatori ecologici dell’amministrazione comunale che metteranno a disposizione assistenza tecnica, mezzi e materiali”. Nei luoghi noti per la bellezza paesaggistica, ma spesso deturpati da cumuli di rifiuti abbandonati e dal classico “lancio del sacchetto”, i volontari hanno raccolto lattine, bottiglie di vetro e di plastica, cartacce e tutti i rifiuti che negli anni si sono accumulati fra gli scogli, fra cui anche un tostapane e una padella. I volontari hanno proposto al sindaco di collocare nella zona dei cestini porta-rifiuti e contenitori per la differenziata, in modo da non esservi più alcun alibi per i cittadini e per i forestieri incivili.

volontari3Noi partecipiamo anche per fare un’appello ad una maggiore educazione ambientale“, ci ha spiegato Ernesta Morabito, responsabile ambiente di “Italia Nostra” sezione Palermo. Alle operazioni di pulizia ha partecipato anche il sindaco: “Oggi è stata l’ennesima giornata dedicata alla salvaguardia dell’ambiente“, ha dichiarato Stefano Bologna, “abbiamo fatto tante iniziative all’interno del paese, nella scogliera e nelle spiagge, per dare l’immagine di un paese pulito e di cittadini che rispettano il paese in cui vivono. Oggi abbiamo pulito quel tratto di scogliera che un mese fa mese scorso con gli scout non siamo riusciti a pulire. E’ sempre un’avventura affascinante, da un lato, dall’altro è deprimente perché nonostante gli interventi ci sono sempre centinaia e centinaia di bottiglie di vetro, di plastica, c’è di tutto ed è una lotta contro gli incivili. Ma io ritengo che questa battaglia contro l’inciviltà si possa vincere“. Ciò che dispiace è che anche questa volta l’iniziativa sia partita da associazioni palermitane e che di isolani volontari se ne siano visti pochi. 

Contemporaneamente a questa iniziativa la polizia municipale di Isola delle Femmine ha iniziato il nuovo servizio di vigilanza ambientale a mare, nella zona della dell’area marina protetta di Isola delle Femmine-Capo Gallo, con un nuovo mezzo nautico in dotazione al consorzio Amp, in collaborazione con la guardia costiera ausiliaria di Isola. 

Il voto dei nostri lettori
[Voti: 8    Media Voto: 4.6/5]

Commenti

Eliseo Davì
Seguimi su:

Eliseo Davì

Ho scritto un romanzo storico, "Societas", edito da BookSprint Edizioni. Sono Direttore del blog di informazione online "Il giornale di Isola", ho collaborato con "L'ora", con il giornale online "MasterLex" e tutt'ora collaboro con "IoStudioNews", Tv7 Partinico e con Tgs. E nel frattempo studio, frequentando la facoltà di Giurisprudenza di Palermo.
Eliseo Davì
Seguimi su:
Share