• Home »
  • Scuola »
  • “Una stretta di… pennello tra Sicilia e Giappone”: mostra di murales al castello di Carini
“Una stretta di… pennello tra Sicilia e Giappone”: mostra di murales al castello di Carini

“Una stretta di… pennello tra Sicilia e Giappone”: mostra di murales al castello di Carini

I bambini delle scuole dell’infanzia di Carini, Torretta, Montelepre, Isola delle Femmine e Partitico ed i bambini delle scuole dell’infanzia di Tokio, insieme agli allievi dell’Accademia di belle arti di Palermo, giovedì 16 marzo alle 16:30, presso il castello di Carini, inaugureranno la mostra di murales “Una stretta di… pennello tra Sicilia e Giappone”.

mostra muralesIl progetto si propone di favorire uno scambio artistico-culturale, mediante l’uso dell’immagine, con bambini appartenenti ad un ambiente diverso dal nostro per cultura, storia e tradizione, qual è il Giappone. I bambini giapponesi non sono diversi dai bambini italiani o europei: ciò che differisce sono le caratteristiche fisionomiche, le forme di abbigliamento, il cibo, la scrittura, tutto ciò che si può riconoscere in altre culture. Il diverso come valore aggiunto, è questo il senso della mostra. La scuola, sin dalla prima infanzia, è pronta ad intervenire con attività ad azioni che favoriscano l’integrazione, per fare della diversità una ricchezza. Il progetto vedrà il coinvolgimento degli alunni delle scuole dell’infanzia del comprensorio nella realizzazione di murales con varie tecniche espressive, che rappresenteranno il nostro ed il loro territorio. L’arte come massima espressione di creatività, come linguaggio comunicativo, come mezzo di conoscenza della propria cultura, in questo caso del proprio territorio. A dare un valore aggiunto alla manifestazione è la partecipazione dell’Accademia di Belle Arti di Palermo. 

La manifestazione avrà inizio alle 16:30 nel salone delle feste del castello di Carini, con le voci del gruppo Gospel dell’Istituto comprensivo statale di Carini Calderone Torretta. Dopo i saluti delle autorità, interverranno i dirigenti delle scuole coinvolte nel progetto e alle 19 avrà ufficialmente inizio la mostra dei murales, a cui seguirà un rinfresco. La mostra sarà visitabile dal 16 al 19 marzo, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19. A partecipare sono le scuole “Francesco Riso” di Isola delle Femmine, “Renato Guttuso” di Villagrazia di Carini, “Alessandro Manzoni” di Montelepre, “Cassarà Guida” di Partitico, “Carini Calderone Torretta” e le scuole di Tokio “Koto-megumi-youtten” e “Edogawa megumi-youtten”.

Il voto dei nostri lettori
[Voti: 2    Media Voto: 5/5]

Commenti

Eliseo Davì
Seguimi su:

Eliseo Davì

Ho scritto un romanzo storico, "Societas", edito da BookSprint Edizioni. Sono Direttore del blog di informazione online "Il giornale di Isola" e collaboro con "L'ora". E nel frattempo studio, frequentando la facoltà di Giurisprudenza di Palermo.
Eliseo Davì
Seguimi su:
Share