• Home »
  • Cronaca »
  • Vandalizzata la stele che ricorda le vittime del mare di Isola delle Femmine
Vandalizzata la stele che ricorda le vittime del mare di Isola delle Femmine

Vandalizzata la stele che ricorda le vittime del mare di Isola delle Femmine

Hanno martellato la lapide che ricorda le vittime del mare di Isola delle Femmine”. A dare la notizia è Agata Sandrone​, presidente di BCsicilia sede di Isola delle Femmine​. “La cattiveria gratuita di qualche persona imbruttita dalla stupidità di un momento o dall’odio irrazionale verso le istituzioni si è sfogato contro la lapide. Abbiamo subito sporto denuncia e speriamo che, grazie alle telecamere, si riesca a trovare l’autore di questo scempio“.

vandalizzata lapide

La lapide, realizzata gratuitamente da Ernesto Caltagirone, è stata posta nella piazza Vincenzo Enea, già Piano Ponente, il 3 novembre 2015, in occasione della giornata internazionale del migrante. L’idea di ricordare i caduti in mare era stata proprio di Agata Sandrone, la quale ha voluto che la lapide ricordasse anche le vittime dell’affondamento del piroscafo Loreto, silurato da un sommergibile inglese il 13 ottobre 1942. La parte danneggiata della lapide riguarda proprio la triste vicenda della Loreto. La lapide, inoltre, ricorda tutti i migranti scomparsi nel canale di Sicilia.

Ecco il documentario che ricostruisce la storia dell’affondamento del piroscafo Loreto:

Il voto dei nostri lettori
[Voti: 6    Media Voto: 4.3/5]

 

Commenti

Eliseo Davì
Seguimi su:

Eliseo Davì

Ho scritto un romanzo storico, "Societas", edito da BookSprint Edizioni. Sono Direttore del blog di informazione online "Il giornale di Isola", ho collaborato con "L'ora", con il giornale online "MasterLex" e tutt'ora collaboro con "IoStudioNews", Tv7 Partinico e con Tgs. E nel frattempo studio, frequentando la facoltà di Giurisprudenza di Palermo.
Eliseo Davì
Seguimi su:
Share