• Home »
  • Cronaca »
  • Si costituisce il pirata della strada che ha investito e ucciso Giuseppe Rosinganno
Si costituisce il pirata della strada che ha investito e ucciso Giuseppe Rosinganno

Si costituisce il pirata della strada che ha investito e ucciso Giuseppe Rosinganno

Sono passati tre giorni dalla tragica notte in cui il 39enne Giuseppe Rosinganno – falegname originario di Carini e padre di due bambini – ha trovato la morte tra Sferracavallo e Tommaso Natale, in via Pietro Calandra, dopo essere caduto dalla vespa su cui viaggiava, travolto da una Mercedes Classe A, che si è data alla fuga, sparendo nel buio.

Stamattina Cristian C., un 24enne trasferitosi da poco tempo a Torretta, si è presentato alla Procura di Palermo col proprio avvocato per costituirsi, confessando al magistrato di aver provocato lui la morte di Rosinganno. L’uomo è stato interrogato dal pubblico ministero Francesco Grassi, al quale ha spiegato di non essere stato lui a provocare l’incidente. Stando alla sua versione dei fatti, mentre percorreva via Calandra, si è ritrovato davanti il corpo di Rosinganno, che aveva perso già il controllo della sua vespa, ma non è riusciuto a frenare in tempo. Poi è scappato per paura e, dopo tre giorni di rimorsi e di sconforto, ha deciso di costituirsi. L’uomo adesso è indagato a piede libero, mentre gli inquirenti continuano a passare al setaccio le immagini delle telecamere piazzate nelle vicinanze della strada teatro della tragedia, nella speranza di ricavare elementi utili per individuare l’auto.

Proprio stamattina si sono svolti i funerali dell’artigiano, celebrati in forma privata nella chiesa di Tommaso Natale, dove amici e parenti si sono stretti attorno alla famiglia, alla moglie e ai figli di 5 e 7 anni.

di Eliseo Davì

Il voto dei nostri lettori
[Voti: 19    Media Voto: 2.6/5]

Commenti

Eliseo Davì
Seguimi su:

Eliseo Davì

Ha conseguito la laurea magistrale in Giurisprudenza con lode presso l'Università degli Studi di Palermo. Ha scritto un romanzo storico, "Societas", edito da BookSprint Edizioni. Scrive sul blog di informazione online "Il giornale di Isola", ha collaborato con "L'ora", con il giornale online "MasterLex", con "IoStudioNews", Tv7 Partinico e Tgs.
Eliseo Davì
Seguimi su:
Share