• Home »
  • Capaci »
  • Tarallo contro il sindaco Napoli: “Sarò candidato sindaco di due liste civiche contro di lui”
Tarallo contro il sindaco Napoli: “Sarò candidato sindaco di due liste civiche contro di lui”

Tarallo contro il sindaco Napoli: “Sarò candidato sindaco di due liste civiche contro di lui”

Creata la nuova giunta col soccorso del gruppo di minoranza “Ama Capaci”, il sindaco Napoli dovrà fare i conti con un nuovo gruppo di opposizione. Ad annunciarlo è stato l’ormai ex vice sindaco di Capaci, Roberto Tarallo, che ci ha anticipato la sua intenzione di fondare un nuovo gruppo consiliare.

di Eliseo Davì

giunta napoliMessi alla porta da Napoli, preoccupato da “insistenti voci su un presunto accordo politico ed elettorale tra esponenti politici di maggioranza e gruppi di opposizione”, i consiglieri del gruppo “Amicizia” si sentono traditi. Pare che le trattative per la creazione della nuova giunta abbiano coinvolto anche loro e che Tarallo abbia fatto di tutto per rimanere in maggioranza, anche accontentandosi di una carica marginale, ma non c’è stato nulla da fare. “Siamo stati sfrattati”, ha dichiarato il consigliere Giovanni Licata, a cui ha fatto eco Roberto Tarallo: “Dalle amministrative del giugno 2013, grazie ai 1245 voti della lista ‘Amicizia’, il signor Napoli ne è uscito vincente. Oggi, nonostante la mia fedeltà nei confronti del sindaco Napoli, mi ritrovo a non ricoprire più la carica di vice sindaco”. Tarallo ha anche puntato il dito contro il trasformismo di Michele Guastella, di “Ama Capaci”, prima all’opposizione e ora corso in soccorso del sindaco. “Io non sono legato alla poltrona come qualche consigliere che dopo aver fatto esposti alla Procura della Repubblica contro questo sindaco e facendo un opposizione distruttiva contro il bene del paese per amore di guadagnare 1300 euro al mese si è venduto”, ha infatti dichiarato Tarallo. “Questa è una vergogna, il sindaco è incapace di intendere e volere, è in stato confusionale”.

Per quanto riguarda il suo futuro politico, Tarallo ci ha fatto sapere che molto probabilmente sarà il candidato sindaco di 2 liste civiche, la lista “Amicizia” e “Per una Capaci migliore”, un nuovo gruppo di opposizione che a breve nascerà anche in Consiglio comunale e che sarà formato da lui e dal consigliere Sanfelice Licata. “Faremo un’opposizione costruttiva”, assicura Tarallo, ma è chiaro che già si è alla ricerca di una maggioranza per sfiduciare Napoli. Inoltre l’ex vice sindaco non esclude alleanze con altri gruppi. “L’importante è che hanno progetti simili ai nostri”, ci ha detto, probabilmente riferendosi alle voci che lo vedono alleato di Pietro Puccio per le prossime elezioni. “Ci sono chiacchiere in giro su accordi con Pietro Puccio. Certo, da oggi siamo liberi di trattare con chiunque, di allearci con chiunque, siamo liberi di fare politica”.

Roberto Tarallo si è rivolto anche al segretario Pd di Capaci, Salvatore Roccalumera, che in un comunicato stampa pubblicato ieri dal nostro giornale (leggi qui) ha dichiarato: “Finalmente il Sindaco ha ascoltato i nostri inviti ad amministrare con coraggio e decisioni forti. Con questa Giunta, che non vede più elementi che hanno impedito di amministrare, auspico l’inizio di un impegno concreto nel risolvere le vere esigenze ed i veri problemi che attanagliano sempre di più i nostri concittadini”. A lui Tarallo ha indirizzato questo messaggio: “Per quanto riguarda al segretario del Pd, voglio dire che proprio il suo assessore Giambona, detta Assessore fantasma, perché non si vedeva mai al Comune, era quella che impediva di amministrare! Noi abbiamo lavorato molto bene”, continua Tarallo, “ed è per questo che il sindaco si è liquidato di noi, perché aveva paura che il sottoscritto aveva preso molta visibilità!”.

Il voto dei nostri lettori
[Voti: 5    Media Voto: 4.6/5]

Commenti

Eliseo Davì
Seguimi su:

Eliseo Davì

Ha conseguito la laurea magistrale in Giurisprudenza con lode presso l'Università degli Studi di Palermo. Ha scritto un romanzo storico, "Societas", edito da BookSprint Edizioni. Scrive sul blog di informazione online "Il giornale di Isola", ha collaborato con "L'ora", con il giornale online "MasterLex", con "IoStudioNews", Tv7 Partinico e Tgs.
Eliseo Davì
Seguimi su:
Share