• Home »
  • Capaci »
  • Intervista a Sebastiano Napoli: “A Capaci nessuna emergenza rifiuti. A breve partirà la differenziata”
Intervista a Sebastiano Napoli: “A Capaci nessuna emergenza rifiuti. A breve partirà la differenziata”

Intervista a Sebastiano Napoli: “A Capaci nessuna emergenza rifiuti. A breve partirà la differenziata”

Emergenza rifiuti e roghi anche a Capaci” titolavano nei giorni scorsi vari giornali locali, ma il sindaco Sebastiano Napoli non ci sta: “Noi non siamo in una situazione così critica. Salvo un paio di giorni, concomitanti alla chiusura delle discariche, il servizio di raccolta rifiuti è ripreso normalmente”. Dello stesso parere è il vicesindaco Michele Guastella, secondo cui, a parte quello scoppiato nell’area della stazione, divenuta una vera e propria discarica a cielo aperto, roghi a Capaci non ce ne sono stati.

Area della stazione

Il servizio è tornato regolare”, continua Sebastiano Napoli, “ci manca solo di ripulire la zona della stazione, che è una zona periferica. In questo momento abbiamo prestato più attenzione alle zone del centro storico, alla zona balneare e al villaggio Sommariva”. Il punto dolente dunque rimane l’area della stazione che, come ci spiega Guastella, viene regolarmente presa di mira da abusivi che scaricano di tutto. “Pensiamo ad un’ordinanza che imponga il divieto di transito, in modo da rendere la zona un’area pedonale”, ha dichiarato il vicesindaco. Intanto ieri l’amministrazione ha inviato un camion ed è stato effettuato un primo intervento di raccolta rifiuti.

Il servizio, dunque, adesso è regolare, ma rimane sempre la minaccia di una nuova emergenza scatenata dalla chiusura delle discariche. L’unica soluzione è avviare la raccolta differenziata, annunciata dal vicesindaco già alla nascita della nuova giunta. “Ci stiamo pensando, il percorso amministrativo è avviato”, ha affermato il sindaco, “l’altro giorno ho prorogato l’ordinanza per il Centro comunale di raccolta, che è quasi pronto e si trova presso l’autoparco comunale; stiamo acquisendo le manifestazioni di interesse per quanto riguarda le varie piattaforme dove conferire i rifiuti differenziati. Credo che ormai sia questione di giorni! Oggi facciamo un quantitativo di rifiuti enorme, a causa del notevole afflusso di bagnanti e di villeggianti da Palermo e dai paesi vicini e quindi diventa ulteriormente importante ridurre la quantità di rifiuti da portare in discarica, anche perché abbiamo un quantitativo ridotto di conferimento giornaliero a Bellolampo”. Dello stesso parere è anche Michele Guastella: “Contiamo entro fine mese di partire con la differenziata con le attività commerciali, a partire da quelle della zona balneare, per poi estenderla gradatamente a tutto il paese”.

Ieri è stata firmata anche la convenzione con le Guardie Ambientali, che si occuperanno del controllo del territorio e del rispetto degli orari di conferimento dei rifiuti: dalle 7 di sera alle 7 di mattina, tutti i giorni, tranne il sabato e i giorni festivi. Inoltre attenzioneranno i siti in cui con facilità si vengono a creare delle piccole discariche abusive. “Le telecamere sono funzionanti e abbiamo collocato cartelli con gli orari di conferimento e i divieti”, continua il vicesindaco. Adesso non resta che partire con la differenziata!

Il voto dei nostri lettori
[Voti: 11    Media Voto: 3.5/5]

Commenti

Eliseo Davì
Seguimi su:

Eliseo Davì

Ha conseguito la laurea magistrale in Giurisprudenza con lode presso l'Università degli Studi di Palermo. Ha scritto un romanzo storico, "Societas", edito da BookSprint Edizioni. Scrive sul blog di informazione online "Il giornale di Isola", ha collaborato con "L'ora", con il giornale online "MasterLex", con "IoStudioNews", Tv7 Partinico e Tgs.
Eliseo Davì
Seguimi su:
Share