Isola delle Femmine, al via le strisce blu anche in paese

Isola delle Femmine, al via le strisce blu anche in paese

Da domani, sabato 20 agosto, ad Isola delle Femmine entrano in funzione le strisce blu anche in paese. Ad annunciarlo è il comandante dei vigili urbani, Antonio Croce: “In paese è la prima volta che ci sono le strisce blu, partiamo in via sperimentale, infatti ho fatto l’affidamento del servizio fino al 31 dicembre”.

striscebluLa tariffa oraria è di 50 centesimi, mentre se si lascia l’autovettura negli stalli blu per meno di mezz’ora bisognerà pagare 30 centesimi. Come indicato nella segnaletica verticale, nelle aree di pertinenza è prevista la sosta gratuita per i primi 10/15 minuti, segnalando con disco orario o manualmente l’orario in cui è stata posteggiata la macchina. Bisogna esporre il disco orario anche se si lascia la vettura solo per il tempo necessario a recarsi al parcometro. Ci sono giunte segnalazioni, infatti, di multe elevate in questo intervallo di tempo. Il pagamento può essere effettuato tramite parcometri ubicati nelle varie zone o per mezzo del telefonino, tramite l’applicazione EasyPark. Con EasyPark, l’automobilista può comodamente attivare, prolungare, terminare e pagare la propria sosta tramite l’App EasyPark- scaricabile gratuitamente per iOS, Android e Windows Phone. Diversi i vantaggi del sistema: l’utente risparmia tempo nelle operazioni di sosta, non dovendo più ricorrere al parcometro, alle monetine ed ai tagliandi; può prolungare la durata della sosta direttamente dal proprio cellulare, ovunque si trovi, o interromperla anticipatamente al rientro in auto, e pagare solo per la sosta effettivamente consumata, nel rispetto delle tariffe stabilite dall’amministrazione comunale e comunicate dal gestore della sosta. “Oggi che la vita è frenetica, la nostra App, semplice e comoda da usare, consente all’automobilista di alleggerire le operazioni di sosta e poter così dedicare più tempo alle proprie attività ed alla propria vita”, ha spiegato Giovanni Laudicina, country manager Italia di EasyPark.

esasyparkCome funziona il servizio EasyPark. Bastano poche e semplici operazioni: registrarsi tramite l’App EasyPark (disponibile gratuitamente per iOS, Android e Windows Phone) o attraverso il sito www.easyparkitalia.it, oppure chiamando il n. 089. 92.60.100 e acquistare un credito di sosta, ricaricabile, con carta di credito, anche prepagata, dei circuiti Visa o Mastercard, oppure PayPal o Bonifico Bancario. Tale credito servirà a pagare le soste consumate. Apposta la vetrofania EasyPark sul parabrezza, si può iniziare ad utilizzare il servizio. Per attivare, prolungare, terminare e pagare la sosta, si può utilizzare l’App EasyPark, facile ed intuitiva, o accedere alla propria area riservata disponibile nel sito www. easyparkitalia.it oppure, utilizzare il servizio telefonico a risposta automatica interattiva, chiamando il numero 089. 92.60.100 dal cellulare registrato. Le informazioni richieste per iniziare la sosta sono: il ‘codice area di sosta’, disponibile automaticamente sull’App EasyPark attivando la geolocalizzazione gps e cliccando “Vedi mappa” o visibile sui parcometri e sui cartelli stradali , il numero di targa del veicolo; l’orario previsto di fine sosta, che potrà essere prolungato o interrotto anticipatamente, al rientro in auto. Gli ausiliari del traffico possono verificare la corretta attivazione della sosta tramite il controllo della targa dell’auto. Il costo del servizio EasyPark è aggiuntivo all’importo della sosta calcolato secondo le tariffe stabilite dall’amministrazione comunale. Chi utilizza spesso il servizio può scegliere il pacchetto EasyPark Large (€ 2,99/ mese), mentre chi parcheggia solo occasionalmente può optare per EasyPark Small (nessun costo fisso,+15% /sosta).

Per altre informazioni – in particolare riguardanti i possibili disagi a cui potrebbero andare incontro i residenti – è consigliata la lettura di questo articolo: “Strisce blu, le risposte dell’amministrazione comunale alle domande dei cittadini“.

Il voto dei nostri lettori
[Voti: 5    Media Voto: 4/5]

Commenti

Eliseo Davì
Seguimi su:

Eliseo Davì

Ha conseguito la laurea magistrale in Giurisprudenza con lode presso l'Università degli Studi di Palermo. Ha scritto un romanzo storico, "Societas", edito da BookSprint Edizioni. Scrive sul blog di informazione online "Il giornale di Isola", ha collaborato con "L'ora", con il giornale online "MasterLex", con "IoStudioNews", Tv7 Partinico e Tgs.
Eliseo Davì
Seguimi su:
Share