SkyTg24 ad Isola delle Femmine, raccolta differenziata e problema della plastica in spiaggia (VIDEO)

SkyTg24 ad Isola delle Femmine, raccolta differenziata e problema della plastica in spiaggia (VIDEO)

Per la terza volta in due anni la troupe di SkyTg24 è approdata ad Isola delle Femmine, ancora alla ribalta dei canali televisivi nazionali per i risultati ottenuti con la raccolta differenziata.

skyIsola delle Femmine è un comune virtuoso, perché c’è un’altissima percentuale di raccolta differenziata”, esordisce in diretta dal lungomare dei Saraceni l’inviato Fulvio Viviano, “ogni due mesi viene effettuata la pulizia delle spiagge, che però purtroppo spesso tornano ad essere sporche, piene di plastica, a causa delle mareggiate che caratterizzano questo tratto di costa, mareggiate che portano sulla battigia centinaia di chili di plastica, segno questo che il mare è inquinato, che la gente continua a gettare plastica, sacchetti e bottigliette, in mare e sulle spiagge”. Ai microfoni di SkyTg24 Giuseppe D’Angelo, dell’ufficio ambiente di Isola delle Femmine, di recente nominato membro dell’osservatorio “Rifiuti Zero” costituito dall’amministrazione di Montelepre, ha spiegato che le spiagge e la scogliera vengono pulite ogni due mesi e nel corso della stagione estiva tutte le mattine, ma le mareggiate a volte causano questo tipo di problemi. Lo scorso ottobre l’associazione “Rifiuti e Spreco Zero” Onlus, di cui Giuseppe D’Angelo è presidente, ha organizzato proprio una giornata di sensibilizzazione sulla pulizia del litorale, evento a cui hanno partecipato esperti nel settore dei rifiuti di fama internazionale, come Enzo Favonio, coordinatore del comitato scientifico di Zero Waste Europe, impegnato in una eco-traversata a nuoto da Carini ad Isola delle Femmine, e Walter Giacetti, responsabile R&S Etra e amministratore unico di Sintesi srl, che segue le vicende di Isola delle Femmine nel campo della differenziata dal gennaio 2015.

skytgAbbiamo allo studio delle misure per la riduzione della plastica”, ha spiegato D’Angelo. Un delle provvedimento che potrebbe essere adottato nei prossimi mesi è l’obbligo per i commercianti di utilizzare piatti e bicchieri di carta riciclabili in sostituzione dei piatti e bicchieri di plastica, come ha fatto di recente il Comune di Alcamo. “Inoltre per noi è un dovere aumentare la percentuale di raccolta differenziata, ormai arrivata al 47% su base annua, con un picco del 66% a maggio 2016, anche attraverso la riduzione degli imballaggi e in particolare della plastica”. Le telecamere di Sky hanno ripreso anche i fondali del porticciolo, pulito regolarmente dai ragazzi del circolo di vela “L’isola del vento”, ma che pochi giorni fa a causa di una mareggiata si è riempito di rifiuti. Il servizio ha anche raccontato della scontistica deliberata dalla giunta – fino a 200 euro di sconto sulla Tari per i cittadini virtuosi che portano i rifiuti riciclabili all’Isola Ecologica (leggi qui) – per incentivare la comunità ad aumentare la percentuale di raccolta differenziata.

Guarda il video integrale del servizio:

Guarda il servizio dal sito di SkyTg24:

Il voto dei nostri lettori
[Voti: 6    Media Voto: 4.3/5]

Commenti

Eliseo Davì
Seguimi su:

Eliseo Davì

Ho scritto un romanzo storico, "Societas", edito da BookSprint Edizioni. Sono Direttore del blog di informazione online "Il giornale di Isola", ho collaborato con "L'ora", con il giornale online "MasterLex" e tutt'ora collaboro con "IoStudioNews", Tv7 Partinico e con Tgs. E nel frattempo studio, frequentando la facoltà di Giurisprudenza di Palermo.
Eliseo Davì
Seguimi su:
Share