Capaci, approvata la riduzione della tassa sui rifiuti

Capaci, approvata la riduzione della tassa sui rifiuti

Il consiglio comunale di Capaci ha approvato all’unanimità la riduzione della tassa sui rifiuti che riguarderà tutte le categorie. La Tari sarà ridotta del 18% per le abitazioni civili e del 30% per i box, garage e depositi. Sono previste anche altre riduzioni tra il 5 e il 10% per attività commerciali ed altre categorie.

guastellaCon l’attivazione della raccolta differenziata puntiamo a risparmiare quest’anno ben 500 mila euro sui costi del servizio”, ha dichiarato il vicesindaco Michele Guastella ai microfoni di TeleOccidente, “questo risparmio si tradurrà in bollette della Tari meno care per tutti i cittadini. E’ la prima volta nella storia di Capaci che si diminuiscono le tariffe. Ringrazio i cittadini per la buona volontà e collaborazione che stanno dimostrando nella raccolta differenziata, gli operatori ecologici che lavorano con grande senso di responsabilità nonostante le difficoltà economiche e i tutti i consiglieri che hanno approvato le nuove tariffe”. Stando a quanto dichiarato dalla giunta in due mesi la raccolta differenziata è salita al 16%.

Salvatore Roccalumera

La riduzione della Tari è il frutto del cambio di passo effettuato dall’amministrazione Napoli un anno fa”, ha commentato Salvatore Roccalumera, segretario Pd di Capaci, “la scelta di mettere in campo energie nuove e di esperienza sta portando i frutti sperati. La riduzione della Tari si va ad aggiungere al netto miglioramento del decoro urbano del nostro Paese che grazie all’inizio della raccolta differenziata sta portando grossi benefici anche in termini economici. Certo, resta il rammarico di aver sprecato troppo tempo della legislatura a parlare di spartizione delle indennità e non di obiettivi raggiunti come si sta facendo nell’ultimo periodo”, aggiunge Roccalumera, “ora serve insistere con più forza sul fronte della raccolta differenziata, inserendo anche l’organico e sul rilancio economico del Paese. La vera sfida del cambiamento sta nell’aiutare le poche ed eroiche attività produttive rimaste, che hanno un disperato bisogno di aiuto”.

Il voto dei nostri lettori
[Voti: 8    Media Voto: 3/5]

Commenti

Eliseo Davì
Seguimi su:

Eliseo Davì

Ho scritto un romanzo storico, "Societas", edito da BookSprint Edizioni. Sono Direttore del blog di informazione online "Il giornale di Isola" e collaboro con "L'ora". E nel frattempo studio, frequentando la facoltà di Giurisprudenza di Palermo.
Eliseo Davì
Seguimi su:
Share