• Home »
  • Politica »
  • Capaci, scontro sui rifiuti. Guastella: “Capaci riparte”. Tarallo: “Pagate gli operai Ato”
Capaci, scontro sui rifiuti. Guastella: “Capaci riparte”. Tarallo: “Pagate gli operai Ato”

Capaci, scontro sui rifiuti. Guastella: “Capaci riparte”. Tarallo: “Pagate gli operai Ato”

Continua lo scontro politico a Capaci, che si è fatto accesso tra l’ex vice sindaco Roberto Tarallo e quello che, secondo indiscrezioni, prenderà il suo posto, il neo assessore Michele Guastella.

di Eliseo Davì

Lo scambio di accuse, nelle ultime ore, si è concentrato sulla questione rifiuti. All’indomani del ribaltone, la nuova amministrazione comunale di Capaci, infatti, ha reso noto che per prima cosa avrebbe avviato la pulizia del lungomare, di concerto con le associazioni di volontariato ed ambientali. “Capaci riparte”, ha dichiarato l’assessore Guastella, in un comunicato che ci ha inviato, “nonostante i proclami di un paese sporco fatti dall’ex vice sindaco Tarallo, che fino a ieri aveva la delega all’Ato, quindi responsabile della gestione dei rifiuti, a Capaci, grazie all’intervento congiunto di tutta la Giunta è ripartita la raccolta dell’immondizia. La Giunta comunale è riuscita a fare riaprire la discarica di Siculiana, che era stata chiusa nelle settimane scorse”.

Dal canto suo Tarallo – che accusa Guastella di essersi “venduto la dignità per l’indennità”, per essere passato dalle critica all’amministrazione Napoli, accusato di aver “ucciso politicamente, economicamente e culturalmente una comunità”, all’assessorato – invita la giunta a pagare gli stipendi agli operai dell’Ato, che ieri hanno protestato in Comune. “Ancora nessun amministratore ha avuto il coraggio di andare in autoparco a parlare con i ragazzi che avanzano 5 stipendi!”, ha dichiarato Tarallo.

GUASTELLAAgli operai dell’Ato si è rivolto anche Guastella: “Da oggi, gli operai dell’Ato, ai quali va il nostro ringraziamento per i sacrifici che fanno ogni giorno per la nostra comunità, stanno cominciando a ripulire il Paese”, ha dichiarato, rivendicando i primi risultati dell’azione amministrativa, “speriamo che nelle prossime 48 ore il paese torni a regime. Inoltre, oggi si è concluso il primo intervento di pulizia straordinaria nel Paese. La Giunta, accompagnata da alcuni operai del Comune e insieme a tanti volontari che si sono uniti hanno attuato una azione di pulizia del lungo mare di Capaci”.

Il nuovo assessore si è poi rivolto all’intera cittadinanza: “Capaci, per tornare alla normalità ha bisogno dell’aiuto di tutti, per questo invito a tutti coloro che amano questo territorio di unirsi ai nostri appuntamenti di pulizia straordinaria che andremo facendo prossimamente nel territorio. Queste sono le prime due delle tante novità che questo paese avrà nei prossimi giorni. Il cammino verso la normalità è cominciato e nessuno lo potrà fermare”. C’è da chiedersi se la nuova amministrazione, finalmente, prenderà la decisione di avviare anche a Capaci la raccolta differenziata, come ha fatto la vicina Isola delle Femmine. Ma questa domanda la faremo direttamente all’assessore competente, quando verranno distribuite le deleghe.

LUINGOMARW2

Il voto dei nostri lettori
[Voti: 8    Media Voto: 4.4/5]

Commenti

Eliseo Davì
Seguimi su:

Eliseo Davì

Ho scritto un romanzo storico, "Societas", edito da BookSprint Edizioni. Sono Direttore del blog di informazione online "Il giornale di Isola", ho collaborato con "L'ora", con il giornale online "MasterLex" e tutt'ora collaboro con "IoStudioNews", Tv7 Partinico e con Tgs. E nel frattempo studio, frequentando la facoltà di Giurisprudenza di Palermo.
Eliseo Davì
Seguimi su:
Share