Presentazione nella biblioteca comunale dell’Inno ufficiale di Isola delle Femmine

Presentazione nella biblioteca comunale dell’Inno ufficiale di Isola delle Femmine

Nella terrazza sul mare della biblioteca comunale “Pino Fortini” di Isola delle Femmine, venerdì 1° settembre 2017, alle 21, si svolgerà la solenne cerimonia di presentazione e prima esecuzione mondiale dell’Inno ufficiale del Comune di Isola delle Femmine.

La compositrice Teresa NicolettiSi tratta di un brano musicale scritto dalla compositrice di fama internazionale Teresa Nicoletti, su testo della poetessa Giuseppa Angela Onorato. Il titolo dell’inno è: “Isola delle Femmine, Canto del mare”. La cerimonia sarà presentata da Maurizio Midulla. L’inno verrà eseguito in prima mondiale dalla stessa compositrice, accompagnata dal pianista Vito Mandina e dal trombettista Roberto CrivelloNel corso della cerimonia, a cui tutta la cittadinanza è invitata a partecipare, il sindaco Stefano Bologna conferirà alla compositrice Teresa Nicoletti la cittadinanza onoraria del Comune di Isola delle Femmine. Al termine della serata l’inno sarà eseguito anche dalla banda musiciale “Santa Cecilia” di Capaci, dopo l’Inno nazionale italiano.

Teresa Nicoletti ha composto brani per orchestra, da camera, strumentali e vocali, arie sacre e romanze. Alcune delle sue composizioni sono state eseguite in tutti i continenti e trasmesse dalla RAI e da Radiotelevisioni di Stato estere. E’ l’unica compositrice al mondo ad avere composto quattro inni ufficiali istituzionali comunali (Monreale, Ustica, Isola delle Femmine e Torretta) ed è per questo che è stata definita dagli organi di stampa come la “compositrice degli inni ufficiali comunali”. Nel 2011 e nel 2016 è stata insignita, rispettivamente dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e dal Preisidente Sergio Mattarella, dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”.

Ecco il testo della canzone:

D’azzurro in cammino, 
nel cerchio infinito
paese incantato
di tante sirene,
virgole di gabbiani
in un canto di pace.
Isola delle Femmine…

Perché l’acqua scorre
di sogni e di mistero,
di vele corsare,
d’isolane perdute.
Goccia di paradiso
in un canto di pace.
Isola delle Femmine
In questo canto del mare

(foto copertina di Maurizio Ignilleri)

Il voto dei nostri lettori
[Voti: 11    Media Voto: 4.2/5]

 

Commenti

Eliseo Davì
Seguimi su:

Eliseo Davì

Ho scritto un romanzo storico, "Societas", edito da BookSprint Edizioni. Sono Direttore del blog di informazione online "Il giornale di Isola" e collaboro con "L'ora". E nel frattempo studio, frequentando la facoltà di Giurisprudenza di Palermo.
Eliseo Davì
Seguimi su:
Share