Strisce blu, il Pdr al sindaco e al comandante dei vigili: “Malcontento diffuso tra i cittadini”

Strisce blu, il Pdr al sindaco e al comandante dei vigili: “Malcontento diffuso tra i cittadini”

Mercoledì scorso abbiamo incontrato l’amministrazione comunale per porgli le domande dei cittadini sul tema dei parcheggi a pagamento (leggi qui). Alle risposte del sindaco e del comandante della polizia municipale hanno replicato oggi i consiglieri di opposizione.

orazionevolosoIl tenore delle risposte che il sindaco Bologna fornisce per giustificare le strisce blu in paese, ci lascia senza parole e non fa altro che alimentare lo scontro con la cittadinanza”, ha dichiarato Orazio Nevoloso, capogruppo del Pdr, “affermare che i parcheggi della piazza servono ‘a chi sta tutto il giorno al bar a bere birra o a giocare al gratta e vinci’ è un azzardo: probabilmente il sindaco ne ha le prove e in questo caso dovrebbe fornirle. Ma se così fosse, perché penalizzare i cittadini che si recano in farmacia? E poi perché chi va al bar o gioca al gratta e vinci dovrebbe perdere il diritto di parcheggiare gratuitamente? Secondo quale norma? Sindaco Bologna, eppure questi stessi cittadini nel novembre 2014 hanno votato (ed erano molto ambìti…) come tutti quelli che non bevono birra e non giocano al gratta e vinci, vero? Se lo ricorda? Indirettamente, però, il sindaco conferma un dato fino a oggi negato: le strisce blu colpiscono i clienti dei bar e quindi i bar!”.

opposizioneIl capogruppo del Pdr si è rivolto anche al comandante della polizia municipale, Antonio Croce, contestando l’affermazione secondo cui tutto è stato fatto per cercare di evitare disagi ai residenti: “Se l’obiettivo era questo, allora lo si è mancato prima ancora di partire con la fase sperimentale. Da un lato le strisce blu per scoraggiare l’uso dell’automobile, dall’altro l’imposizione del conferimento presso l’isola ecologica per commercianti e cittadini”. Secondo il gruppo di opposizione il malcontento è diffuso a Isola delle Femmine e i primi a subirlo sarebbero i vigili urbani, impegnati ogni giorno con gli automobilisti furibondi. “Molto singolare anche la risposta sui pass per i portatori di handicap”, continua Nevoloso, riferendosi alla dichiarazione del comandante Croce secondo cui negli anni passati “c’era una proliferazione di fotocopie e scannerizzazioni di contrassegni falsi e un uso indiscriminati di contrassegni nella zona balneare. Ciò non è più possibile, soprattutto perché essendo la maggior parte del Comune di Palermo, non abbiamo una banca dati per verificare se il contrassegno è vero o falso”. Su questo argomento, annunciano i consiglieri del Pdr, faranno un accesso agli atti e chiederanno l’elenco delle segnalazioni fatte dai vigili urbani di Isola delle Femmine a quelli di Palermo per la verifica dell’autenticità dei pass: “Vogliamo capire quanti sono stati i tentativi di falsificazione perpetrati nel passato e se questi sono stati segnalati alle autorità competenti. Siamo convinti che sia un segno di civiltà e profonda sensibilità quello di offrire il parcheggio gratuito ai portatori di handicap: non possono essere sempre le fasce deboli a pagare per i presunti furbetti di turno”. Inoltre il Pdr si dice contrario all’affidamento del servizio strisce blu fino al 31 dicembre: “Immaginiamo già d’adesso i disagi dei cittadini alle prese con le intemperie invernali e vessati dal parcheggiare lontano dalle attività principali e dalla Chiesa. Tutto questo è intollerabile e non può trovare giustificazione se non in una logica del profitto”.

Infine il Pdr avanza le sue soluzioni: “Chiederemo l’istituzione di un pass-residenti per le strisce blu in centro paese (almeno dei residenti la banca dati l’abbiamo…) e il parcheggio gratuito per i portatori di handicap”. Il dibattito è comunque rimandato al Consiglio comunale di martedì 26 luglio, alle ore 9:30 (presso la biblioteca comunale), durante il quale, fra le altre cose, si parlerà della riduzione della tassa sui rifiuti, proposta dalla maggioranza, e delle aree a parcheggio a pagamento.

consiglio comunale

Il voto dei nostri lettori
[Voti: 11    Media Voto: 4.2/5]

Commenti

Eliseo Davì
Seguimi su:

Eliseo Davì

Ha conseguito la laurea magistrale in Giurisprudenza con lode presso l'Università degli Studi di Palermo. Ha scritto un romanzo storico, "Societas", edito da BookSprint Edizioni. Scrive sul blog di informazione online "Il giornale di Isola", ha collaborato con "L'ora", con il giornale online "MasterLex", con "IoStudioNews", Tv7 Partinico e Tgs.
Eliseo Davì
Seguimi su:
Share