• Home »
  • Sport »
  • Tutti in bici ad Isola delle Femmine. Cittadinanza onoraria al campione Giovanni Visconti
Tutti in bici ad Isola delle Femmine. Cittadinanza onoraria al campione Giovanni Visconti

Tutti in bici ad Isola delle Femmine. Cittadinanza onoraria al campione Giovanni Visconti

Questa mattina si è svolto ad Isola delle Femmine il “Secondo raduno MTB Mari e Monti“, organizzato dall’associazione sportiva Fausto Coppi e dal Comune di Isola delle Femmine, che segue l’edizione del 2016, alla quale hanno partecipato oltre 300 atleti del panorama ciclistico della provincia di Palermo.

visconti gOspite d’eccezione è stato il siciliano Giovanni Visconti, campione italiano di ciclismo su strada, al quale è stata conferita dall’amministrazione comunale la cittadinanza onoraria per i traguardi raggiunti nella sua carriera sportiva e per aver sempre rappresentato con orgoglio il nome della Sicilia nel mondo del ciclismo agonistico internazionale. Professionista dal 2005, in carriera ha vinto tre volte i campionati italiani in linea e per tre volte la classifica individuale dell’UCI Europe Tour. In piazza Umberto I, alla presenza della cittadinanza e di tutti i ciclisti che hanno partecipato al raduno, il sindaco Stefano Bologna, dopo aver ricordato un grande sportivo di origine isolane, Joe Di Maggio, ha letto le motivazioni di questa onorificenza: 

L’amore per la Sicilia e l’eccezionale talento sportivo hanno reso e rendono Giovanni Visconti un esempio, vero testimone della nostra terra e simbolo di classe e determinazione. Il triplice successo ai campionati italiani, le tappe vinte al giro e i giorni vissuti in maglia rosa attestano lo spessore e il blasone del corridore. Il legame intenso con la realtà del palermitano, l’amata casa del campione, l’amicizia con appassionati, amatori e tifosi e il profondo amore per le sue origini chiariscono il valore dell’uomo. La comunità di Isola delle Femmine è dunque onorata di tributare la cittadinanza onoraria a Giovanni Visconti quale riconoscimento per le straordinarie imprese sportive compiute nel mondo del ciclismo professionistico e sincero plauso per il lustro concesso al nostro territorio e l’affetto mostrato negli anni per le realtà associative locali.

Io non mi sento un campione“, ha commentato Giovanni Visconti, “posso affermare di aver fatto una carriera dignitosa e ancora mi manca qualche anno in cui potrò fare ancora bene e dire ancora la mia. Spero di ripagare questa vostra fiducia e l’affetto che mi state dimostrando, perché è davvero bello, vi ringrazio!“.

Il voto dei nostri lettori
[Voti: 7    Media Voto: 3.6/5]

Commenti

Eliseo Davì
Seguimi su:

Eliseo Davì

Ho scritto un romanzo storico, "Societas", edito da BookSprint Edizioni. Sono Direttore del blog di informazione online "Il giornale di Isola" e collaboro con "L'ora". E nel frattempo studio, frequentando la facoltà di Giurisprudenza di Palermo.
Eliseo Davì
Seguimi su:
Share