Explora lascia Isola delle Femmine

Explora lascia Isola delle Femmine

L’imbarcazione Explora leva l’ancora, lascia Isola delle Femmine e va a navigare verso altre mete. A darci questa triste notizia è stato il capitano Rocco Bellone: “È mia intenzione andare a lavorare con Explora in un altro Comune. Nonostante gli ottimi risultati ottenuti in termini di presenze e sviluppo turistico, purtroppo non trovo più motivazione a lavorare ad Isola delle Femmine”.

explora2Explora è un particolare natante a visione subacquea che offre l’opportunità di condividere gli spettacolari scenari offerti dal mare senza la necessità di indossare attrezzature particolari, maschere o tubi, e senza immergersi, dato che dalla cabina trasparente di cui Explora è dotata si possono ammirare fino a circa 13 metri i fondali marini e gli abitanti che li vi abitano (leggi qui). Per anni Explora ha operato all’interno dell’area marina protetta di Capo Gallo-Isola delle Femmine e nella riserva naturale orientata Isola delle Femmine. Con la collaborazione della Lipu, nei mesi scorsi, ha organizzato manifestazioni per la visita guidata dell’isolotto di Isola delle Femmine, per ammirare da vicino le bellezze naturalistiche e paesaggistiche del territorio (leggi qui). Più volte premiata da Tripadvisor, che nel 2016 e nel 2017 ha assegnato ad Explora il certificato di eccellenza come prima attrazione di Isola delle Femmine (leggi qui), nel 2016 è arrivato anche il Global Awards 2016, prestigioso riconoscimento rilasciato da una commissione che valuta le aziende turistiche, in base alle segnalazioni dei turisti stranieri, premiando le eccellenze (leggi qui). Le iniziative di Explora avevano attirato anche media nazionali, come la Rai, che hanno realizzato servizi sull’isolotto.

isolottoexploraGrazie ai sacrifici e grazie ai consigli richiesti ai clienti nel corso degli anni Explora è diventata una realtà turistica a Isola delle Femmine, confermata dai certificati di eccellenza ottenuti. Offriamo servizi di qualità ad una tariffa alla portata delle famiglie”, commenta Rocco Bellone, “abbiamo investito risorse economiche per promuovere il territorio, le nostre tradizioni, la riserva, l’area marina protetta mediante l’installazione di un punto informativo turistico con affissi i loghi del comune di Isola delle Femmine, dell’AMP Capo Gallo-Isola delle Femmine e del Ministero dell’Ambiente. Abbiamo distribuito migliaia di materiale pubblicitario e fornito informazioni gratuitamente ai turisti”.

explora_isolaNonostante questo, non ci sono più le condizioni per andare avanti. “Amministrare Isola delle Femmine non è certo compito facile. Gli amministratori hanno reso Isola un paese pulito, anche con l’aiuto di un dipendente intelligente, quale il dott. D’Angelo, ma non bisogna fermarsi qui. Bisogna pensare anche allo sviluppo ed al benessere dei cittadini, ad utilizzare sapientemente le risorse naturali disponibili, a mantenere le nostre tradizioni e a tramandare i nostri saperi, altrimenti altre aziende ed i nostri stessi figli saranno costretti a lasciare Isola delle Femmine alla ricerca di lavoro. Senza la collaborazione tra pubblico e privato non ci può essere futuro e sviluppo economico ne crescita per il territorio”, continua Bellone, “inoltre gli imprenditori vanno motivati, soprattutto quando fanno un buon lavoro, a vantaggio anche della comunità locale. Io l’ho fatto, ho contribuito a sviluppare turisticamente il territorio, canalizzando migliaia di turisti nella nostra Isola delle Femmine e facendo conoscere le bellezze naturalistiche. Vivere di turismo ad Isola dovrebbe essere naturale e fisiologico. Vorrei ringraziare chi mi ha sostenuto, operatori economici, esercenti e i cittadini che mi hanno incoraggiato ad andate avanti”.

È una notizia che mai avremmo voluto dare: Explora ha rappresentato per Isola delle Femmine una delle attrazioni turistiche più importanti, ha attirato centinaia di turisti e ha fatto conoscere le bellezze del territorio al mondo. Ci auguriamo che questo non sia un addio ma solo un arrivederci e che presto vi siano di nuovo le condizioni per poter tornare a vedere Explora navigare verso l’Isola delle Femmine.

Il voto dei nostri lettori
[Voti: 6    Media Voto: 3.7/5]

Commenti

Eliseo Davì
Seguimi su:

Eliseo Davì

Ho scritto un romanzo storico, "Societas", edito da BookSprint Edizioni. Sono Direttore del blog di informazione online "Il giornale di Isola" e collaboro con "L'ora". E nel frattempo studio, frequentando la facoltà di Giurisprudenza di Palermo.
Eliseo Davì
Seguimi su:
Share