Ad Isola delle Femmine si gira la serie Rai “Cacciatore di mafiosi”

Ad Isola delle Femmine si gira la serie Rai “Cacciatore di mafiosi”

Isola delle Femmine torna ad essere set cinematografico per una fiction Rai. Appena due settimane fa una troupe di Rai Storia ha realizzato delle scene di un docufilm su Falcone e Borsellino che andrà in onda il prossimo 23 maggio (leggi qui), ma già la scorsa estate la spiaggia e il mare di Isola sono state la cornice della fiction Rai “La mafia uccide solo d’estate” (leggi qui), e, per tornare indietro nel passato, non si può dimenticare il film Mediaset “Paolo Borsellino”, girato nel porticciolo. Anche questa volta si tratta di un film sulla mafia. È una serie poliziesca realizzata dalla cross Productions di Rosario Rinaldo per Rai Fiction: “Cacciatore di mafiosi”, ispirata al libro omonimo del magistrato Alfonso Sabella, edito da Mondatori.

20170418_182636La serie, in più puntate, racconta la storia vera del procuratore Alfonso Sabella che, negli anni 90, decretò la cattura e la carcerazione di alcuni dei boss più feroci e spietati delle famiglie siciliane mafiose allora in auge. Fu proprio durante gli anni trascorsi alla Procura antimafia di Palermo, diretta da Giancarlo Caselli, che le forze dell’ordine arrestarono decine di mafiosi tra cui Leoluca Bagarella, Giovanni ed Enzo Brusca, Vito Vitale, Cosimo Lo Nigro, Pasquale Cuntrera, Nino Mangano, Pietro Aglieri. Alfonso Sabella è stato procuratore del pool antimafia di Palermo e assessore alla Legalità del Comune di Roma con delega sul litorale di Ostia, ma la fiction si limita soltanto al periodo in cui il magistrato operò a Palermo. Questa serie è qualcosa di più di una semplice storia investigativa: è piuttosto una serie drammatica su un personaggio che si concentra sulla complessa personalità del cacciatore, Alfonso, un uomo che sacrifica tutto (la sua famiglia, i suoi amici, la possibilità di avere una vita normale) per inseguire la sua ossessione: la giustizia.

20170418_190838Oltre ad Isola delle Femmine, le scene della serie verranno realizzate anche a Palermo e Roma. Alfonso Sabella è interpretato da Francesco Montanari, divenuto famoso per la sua partecipazione, nel ruolo del “Libanese“, in Romanzo criminale – La serie, serie tv ispirata alla vera storia della banda della Magliana. Edoardo Pesce interpreterà Giovanni Brusca. Fanno parte del cast anche Miriam Dalmazio, Paolo Briguglia, Alessio Pratico, Paolo Ricca,Claudio Castrogiovanni, Santo Bellina, Roberto Bonura, Frank Messina, Stefania Blandeburgo, Marco Feo, Antonio Ribisi La Spina, Antonio Silvia, Antonino Grisafi, Giuseppe Santostefano, Gigi Borruso, Maurizio Prollo, Giuseppe Cutino e molti altri. Alla regia Stefano Lodovichi e Davide Marengo.

Le riprese della serie televisiva sono state realizzate martedì 18 aprile. Per consentire alla troupe di lavorare in tranquillità, il comandante della polizia municipale, Antonio Croce,ha istituito il divieto di sosta, con rimozione coatta del veicolo, nelle aree interessate: Piano Levante, Via Palermo, da Piano Levante a via Roma, Lungomare Eufemio: da via Roma all’ingresso dell’area portuale; lo scalo di alaggio di fronte via Roma e Bar Lo Bianco, via Monterey, piazza Pittsburg, piazza Duca degli Abruzzi, via Favaloro, viale A. Vespucci: dal viale della Torre alla via Segesta. Tanti cittadini hanno potuto assistere alle riprese nel porto e nella zona Torre.

Il voto dei nostri lettori
[Voti: 26    Media Voto: 3.7/5]

Commenti

Eliseo Davì
Seguimi su:

Eliseo Davì

Ho scritto un romanzo storico, "Societas", edito da BookSprint Edizioni. Sono Direttore del blog di informazione online "Il giornale di Isola" e collaboro con "L'ora". E nel frattempo studio, frequentando la facoltà di Giurisprudenza di Palermo.
Eliseo Davì
Seguimi su:
Share